La Biblioteca di Scienze Sociali fu donata nel 1956 dalla Regione Siciliana al Cardinale E. Ruffini Vescovo di Palermo, il quale la annesse immediatamente all'allora Scuola Superiore di Servizio Sociale "S. Silvia", unità operativa dell'Opera Pia Card. E. Ruffini (OPCER).

Dal quel momento le vicende della Biblioteca di Scienze Sociali "Card. Ernesto Ruffini" seguono di pari passo la storia della Scuola di Servizio Sociale "S. Silvia", cui tradizionalmente la biblioteca è stata annessa.

La scuola di Servizio Sociale "S. Silvia" è stata fondata nel 1952 dal Card. E. Ruffini, Pastore della Chiesa di Palermo dal 1946 al 1967, con la finalità della formazione di Assistenti Sociali culturalmente preparati, tecnicamente qualificati e cristianamente motivati. Dall'ottobre del 1984 la Scuola è stata giuridicamente incardinata nella Libera Università Maria SS. Assunta di Roma quale sezione staccata della Scuola per Assistenti Sociali, già instituita presso la suddetta Università nel 1977.

Con Decreto Rettorale del 21/10/1994 è stata trasformata in Corso di Diploma Universitario in Servizio Sociale (laurea breve) e dall'Anno Accademico 2001-2002, in Corso di Laurea in Scienze del Servizio Sociale (D.M. 4 agosto 2000 -triennale-).

Dall'anno accademico 2002/03 la "S. Silvia" ha attivato il Corso di Laurea Specialistica in "Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali" (D.M. 28 novembre 2000).

Dal 1960 la Scuola pubblica la rivista semestrale "Esperienze sociali".