La biblioteca è costituita da 6.000 volumi e riviste specialistiche, italiane e straniere. Unica la collezione dei copioni manoscritti, appartenuti a grandi pupari come Gaspare Canino, Natale Meli e altri, nonché la raccolta di dispense edite tra la fine del XIX secolo e l'inizio del XX secolo, in particolare la Storia dei paladini di Francia di Giusto Lodico , che costituisce ancora oggi la principale fonte per la messinscena degli spettacoli tradizionali.

Altre sezioni sono dedicate alle tradizioni popolari, all'antropologia culturale, all'etnografia, alla museografia, alla linguistica, alla didattica, alla storia siciliana, al teatro, all'arte e alla letteratura.

Arricchiscono il patrimonio della biblioteca una vasta nastroteca e videoteca di materiali di carattere culturale e antropologico, di spettacoli di teatro di figura italiani e stranieri.

Di questo particolarissimo ed unico patrimonio è in corso il processo di digitalizzazione per la piena fruizione anche sulla Rete.

Diamo un esempio con un campionamento audio e video

Link:

Campionamento audio

Campionamento video