02016nam0 22002773i 4500001001100000005001700011073001800028100004100046101001300087102000700100181002000107182001100127200004500138210003000183215001800213225001300231330109200244410003501336500005301371676004201424700005001466801002801516850002401544950016201568977000801730MIL084531020211015200712.0 1a9788817067904 a20140311d2013 ||||0itac50 ba| aitacita ait 16z01ai bxxxe  16z01an1 a˜Il œtempio della LucefDaniela Piazza aMilanocBur Rizzolid2013 a517 p.d22 cm| aBest BUR aMilano, 1447. La cattedrale di Santa Maria Nascente è ancora un cantiere in pieno fermento. Nei progetti dei signori di Milano, i Visconti, dovrà diventare il duomo più maestoso d'Europa. Ma quando Filippo Maria Visconti muore senza lasciare eredi legittimi, il Ducato rischia di precipitare nel caos, preda delle mire dei molti che aspirano a governare su quel territorio, primo fra tutti il valoroso condottiero Francesco Sforza. Ma proprio tra le navate della cattedrale, lontano da tutti gli intrighi tessuti dai pretendenti alla successione, cresce un bambino che ha nelle vene il sangue visconteo, e che potrebbe reclamare il potere per sé. Educato come un figlio dall'arcidiacono Onorio, il giovane Niccolò viene iniziato ai misteri di un'antica Confraternita che agisce nascosta sotto le fondamenta del duomo: tra rituali alchemici e trame di corte, Niccolò dovrà scegliere se percorrere la strada della Luce, o quella delle Tenebre. Un romanzo che scava nell'animo più oscuro di una Milano antica e mai raccontata, dove le atmosfere gotiche si intrecciano con la Storia. 01001LIG013828912001 aBest BUR10a˜Il œtempio della luce3RAV19686359TO0V660498 a853.929NARRATIVA ITALIANA. 2000-v21 1aPiazzab, Danielaf <1962- >3TO0V6604984070 3aITbIT-000000c20140311 aIT-PA0063  0aBiblioteca Comunale Leonardo Sciasciad CPBR 853.92 PIAe CP 0003832385 VMN 1 volumefF h20140205i20140311 a CP