Dettaglio

 
| |  |
Ricerca: BID=MOD1679088



Scheda: 1

  • LEADER 02442nam0 22003253i 4500
  • 001 MOD1679088
  • 005 20220516200528.0
  • 010 $a9788842930617
  • 100 $a20181121d2018 ||||0itac50 ba
  • 101 | $aita$ceng
  • 102 $ait
  • 181 1$6z01$ai $bxxxe
  • 182 1$6z01$an
  • 200 1 $a<<I >>guerrieri di Wyld$eromanzo$fNicholas Eames$gtraduzione di Sara A. Benatti
  • 210 $a[Milano]$cNord$d2018
  • 215 $a478 p.$cill.$d23 cm
  • 225 | $aNarrativa$v732
  • 300 $aSottotitolo sulla sovraccoperta mobile: L'orda delle tenebre
  • 330 $aIl pacifico regno di Castia è stato invaso dall’orda di HeartWyld, un devastante esercito di orchi e mostri. Un tempo, Clay Cooper sarebbe stato in prima fla per combatterlo: lui e la sua banda di mercenari erano guerrieri straordinari e le loro imprese sono leggendarie. Ormai però sono passati vent’anni e i giorni di gloria sono fniti. La Castia è lontana e Clay deve pensare a proteggere la sua famiglia. Ma tutto cambia quando alla sua porta bussa Gabe, il loro vecchio comandante: la fglia è scappata di casa per unirsi alla resistenza castiana e Gabe deve salvarla. Anche perché l’unico modo per raggiungere la Castia è superare il Wyld, un luogo selvaggio e pericoloso, infestato da più orrori di quanti si possano immaginare. E Clay è costretto a rendersi conto della minaccia che incombe su di loro: senza rinforzi, la Castia è condannata e sarà solo questione di tempo prima che l’orda continui la sua marcia di morte. Ma nessuno è in grado di affrontare il Wyld. Tranne loro, gli unici ad averlo attraversato ed essere sopravvissuti per raccontarlo. Clay e Gabe non hanno dubbi: devono rimettere insieme la banda. Insieme, potrebbero diventare l’ultima speranza per l’intera stirpe degli uomini…
  • 410 0$1001PAV0000248$12001 $aNarrativa$v732
  • 500 10$aKings of the wyld$3MOD1679089$9MODV665706
  • 676 $a813.6$9NARRATIVA AMERICANA IN LINGUA INGLESE, 2000-$v21
  • 700 1$aEames$b, Nicholas$3MODV665706
  • 702 1$aBenatti$b, Sara A.$3LO1V445761$4730
  • 790 1$aBenatti$b, Sara$3PAVV055646$zBenatti, Sara A.
  • 790 0$aAislinn$3PAVV055649$zBenatti, Sara A.
  • 801 3$aIT$bIT-000000$c20181121
  • 850 $aIT-PA0063
  • 950 0$aBiblioteca Comunale Leonardo Sciascia$d CPBG 813.6 EAM$e CP 0004039905 VMB 1 v.$fF $h20181113$i20181121
  • 977 $a CP