News

22/12/2016
Biblioteca Comunale di Palermo in Casa Professa: continua il progetto Teca Digitale

Il progetto nasce nel 2015 con l'intento di digitalizzare il patrimonio posseduto e custodito presso la sezione "manoscritti e rari", con il duplice scopo di preservare gli originali dai possibili danni derivati dalla consultazione e di rendere fruibile sulla Rete il materiale antico e di pregio,

Ad oggi Teca Digitale, annovera 396 unità bibliografiche  della collezione "Manoscritti datati" consultabili sul catalogo digitale di Casa Professa.

Le unità bibliografiche presenti sono interamente scansionate ed ammontano a più di 80.000 oggetti digitali.

La gradevole interfaccia è semplice da utilizzare e rispetta tutti gli standard nazionali ed internazionali in materia di fruizione di oggetti digitali.

Il progetto è in progress e Teca Digitale viene continuamente arricchita di nuove unità bibliografiche.

La scansione viene effettuate con due stazioni di scansionamento verticali adatte al trattamento di libri anche di grande formato.

Le immagini master prodotte (ad alta risoluzione) subiscono una post-elaborazione per la fruizione su Internet.

Tramite i link presenti su questa pagina si può accedere a Teca Digitale o dal sito di Casa Professa oppure direttamente.

 

Il Sito della Biblioteca Comunale di Palermo in Casa Professa

La Home Page di Teca Digitale