Scuderi, Rosario
Immagine opera

Scuderi, Rosario

Nato il 15-10-1767 a Via Grande (Catania)
Morto il 21-05-1806 a Verona

Biografia

MEDICO

Portò alla medicina un’eccezionale contributo per le sue attività e preziose ricerche. Studiò con lo zio Francesco Maria Scuderi, professore di medicina all’Università di Catania. Si recò a Napoli dove conseguì la laurea dedicandosi anche a studi filosofici e delle lingue straniere. Nel 1749 pubblicò la sua Introduzione alla storia della medicina antica e moderna, prima storia della medicina che sia stata scritta in Italia che rappresentò il primo tentativo di trattare la storia dell’arte sanitaria senza evidenziare le notizie biografiche, ma tracciando un ampio quadro dell’evoluzione delle idee e dei sistemi nel campo medico. Il libro fu ristampato a Venezia (1800), a Milano (1804), a Napoli (1814) e tradotto in francese (Parigi 1810). Nel 1799 Palermo divenne titolare della cattedra di medicina teorica. Nel 1805 si dimise dall’incarico per motivi di salute e si concentrò nei suoi studi. Nel febbraio 1806 intraprese un viaggio recandosi a Trieste, a Venezia e a Verona, dove morì.

 

Bibliografia

  • - Confederazione fascista dei professionisti e degli artisti. “Dizionario dei siciliani illustri”. Palermo: F. Ciuni, 1939;
  • - Santo Policastro, Grandi ed Illustri Siciliani del Passato, dal VII secolo a.C. al 1968 d. C., Catania, 1968.

 

Scheda biografica curata dalle dott.sse Felice Patrizia D’Amico e Silvana Arnone