Caruso, Giambattista
Immagine opera

Caruso, Giambattista

Nato il 27-12-1673 a Polizzi Generosa (PA)
Morto il 14-12-1724 a Polizzi Generosa (PA)

Biografia

STORICO LETTERATO ED ERUDITO

Appartenente alla famiglia dei baroni di Xiremi. Visse a Palermo dove studiò presso i Gesuiti laureandosi in filosofia e teologia. Conobbe il Mongitore, il dotto Marchese di Giarratana, che aveva una ricca e preziosa biblioteca, il cassinese Lo Giudice e quanti in quel tempo facevano professione di lettere.  A 27 anni viaggiò a lungo fuori dalla Sicilia. A Roma conobbe il teatino Giuseppe Maria Tomasi (proclamato Santo nel 1986). Nel 1700 si recò a Parigi dove frequentò storici e letterati, stringendo rapporti di amicizia con J. Mabillon, che gli ispirò il gusto delle ricerche storiche. Fu tra i fondatori dell’Accademia del Buon Gusto.


Opere

  • - Ripubblicazione delle opere del Bonanno e del Marbella, corredandole di note e di documenti;
  • - Memorie Istoriche di quanto è accaduto in Sicilia dal tempo  ‘de suoi primi abitanti fino alla coronazione del Re Vittorio Amedeo;
  • - Opera manoscritta Historia literaria, Sive Siculorum Scriptorum Bibliotheca selecta ordine chronologico disposita;
  • - Biblioteca Historica Regni Siciliae, pubblicata in due volumi a Palermo nel 1723.

  

Bibliografia

  • - Santo Policastro, Grandi ed Illustri Siciliani del Passato, dal VII secolo a.C. al 1968 d. C., Catania, 1968.
  • - AA.VV. Personaggi di provincia. Le figure illustri degli 82 comuni della provincia di Palermo. Provincia regionale di Palermo. Palermo, 2000.
  • - Confederazione fascista dei professionisti e degli artisti. “Dizionario dei siciliani illustri”. Palermo: F. Ciuni, 1939.

 

 

 Scheda biografica curata dalle dott.sse Felice Patrizia D’Amico e Silvana Arnone