Amato Pojero, Giuseppe
Immagine opera

Amato Pojero, Giuseppe

Nato il 04-01-1863 a Palermo
Morto il 30-09-1940 a Palermo

Biografia

FILOSOFO

In possesso di due lauree (matematica e fisica, conseguita a Pisa nel 1864, e in giurisprudenza ottenuta a Napoli nel 1886) si iscrisse nella facoltà di medicina, studiando dapprima a Napoli e poi a Berlino, fino al rientro forzato a Palermo a causa di frequenti attacchi di angina pectoris.

Nella casa palermitana (villa Amato ai Giardini Inglesi), creò un cenacolo che divenne centro di dibattito culturale tra scienziati, filosofi, letterati e teologi. Ebbe una corrispondenza animatissima con personalità culturali di tutto il mondo e non poche, da lui invitate, tennero per gli “amici” di villa Amato conferenze e discussioni di alto interesse. La continuità di queste riunioni gli suggerì l'idea di fondare la Biblioteca filosofica di Palermo che ebbe vita attiva per circa un trentennio (1910-1940). Alla morte dell’Amato, la sua ricca biblioteca personale, passò a far parte della Accademia di Scienze Lettere e Arti.

Il suo pensiero filosofico, da lui stesso definito spiritualismo concreto, cerca di mantenere l’equilibrio tra l’empirismo, il razionalismo e il misticismo, creando una filosofia perennis data dall’unione della scienza e della filosofia che generano la religione.

 

Opere

Restano di lui numerosi scritti, pensieri e una serie di Quaderni, editi del 1946, con il titolo Esigenza critica e immortalità dell’anima, a cura della moglie, la professoressa Maria Concetta Comparato.

La provincia di Palermo ha ripubblicato nel 2000 i tre volumi dell’Annuario della Biblioteca filosofica.

 

Bibliografia:

 

  • - AA.VV. Personaggi di provincia. Le figure illustri degli 82 comuni della provincia di Palermo. Provincia regionale di Palermo. Palermo, 2000;
  • - Luce del pensiero, Dizionario di filosofi, pedagogisti e liberi pensatori Siciliani. Istituto Magistrale Statale “Regina Margherita”, Palermo, 2005.
  • - F. Brancato, Balsamo, Paolo, in Dizionario Biografico degli Italiani, Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani, Roma (on-line);

 

 

Scheda biografica curata dalle dott.sse Felice Patrizia D’Amico e Silvana Arnone